L’avvento del 21esimo secolo è coinciso con un radicale cambiamento degli equilibri economici e dei business model di riferimento del settore musicale. Da un’economia basata sul “possesso” della musica si è passati ad una forma “liquida” di interazione fra i diversi attori coinvolti nella filiera, dal creatore fino all’utilizzatore finale.

In tal senso, l’intervento di Node si concentra sulle potenzialità derivanti dallo sfruttamento dei diritti editoriali tramite accordi di edizione a livello internazionale, un obiettivo perseguito sistematicamente procacciando ad artisti e imprenditori del settore occasioni di formazione, consulenza, e rappresentanza in progetti di interesse internazionale.

 

ARCHIVIO